A volte capitano coachee con problematiche che arrivano dal passato. Chi di noi non ha un brutto ricordo? I ricordi sono fondamentali nella nostra vita e spesso condizionano il nostro presente e di conseguenza il futuro.
Senza entrare nel merito di ricordi davvero terribili, violenti o traumatizzanti, potrei citare a titolo di esempio un ricordo tipico del genere maschile, dove qualcuno alle prime esperienze sessuali si è trovato in difficoltà e non è riuscito ad esprimersi come avrebbe voluto.
Quella esperienza negativa ha generato un ricordo negativo e, con molta probabilità, nel momento in cui quella persona si è trovata di fronte alla stessa situazione, ha assunto il medesimo precedente atteggiamento. Si è verificata l’associazione fra la scena del momento e il ricordo generando quindi un comportamento simile al precedente che condiziona il soggetto portandolo a originare una profonda insoddisfazione che potrebbe anche avere risvolti indesiderati in altri ambiti della personalità.
La PNL e il coaching ci possono venire in aiuto permettendo una diversa visione e percezione della realtà e modificando di conseguenza gli atteggiamenti.
Va da se che una realtà diversa, più piacevole e gratificante, contribuisca al cambiamento del nostro futuro con prospettive davvero interessanti.